invece!

quindi il responsabile sarebbe Arrivabene?cosi, pare, stia sentenziando or ora la rete.

siamo un Paese bello e strano, pronto a punta il dito contro chi perde, chi sbaglia, chi e’ in crisi, soprattutto contro chi decide e si prende la colpa se ha la statura (o le palle se preferite) per farlo.

col giornale o col telecomando in mano siamo tutti invincibili, nulla di cui sorprendersi, perche’ la storia italiana si ripete.

per esperienza personale, invece, dico che quando le cose vanno male il segreto e’ lavorare a testa bassa ed evitare la polemica, perche’ i dettattori ti porterebbero su un piano della discussione su cui vincerebbero a mani basse.

forzaArrivabene!

20 Comments

  1. Sono Ferrarista da sempre, la delusione è forte perché forte e grande era la speranza, ma accanirsi contro la squadra è del tutto inutile. L’affidabilità dei componenti è indipendente dalla bontà del progetto, ma anche fosse affidabilità “classica” non capire che quando recuperi così tanto in un anno, pagare un prezzo è inevitabile. Detto questo, puntare il dito contro Arrivabene è sintomo di non capire nulla di F1 e applicare alla Ferrari gli stessi meccanismo di odio che ormai avvelenano la rete è, purtroppo, non solo

  2. Colpe e meriti sono del team..
    In squadra funziona cosí non solo perché fa figo dirlo ma perché é la pura realtá..
    Arrivabene ci mette la faccia perché é il gran capo ma i meriti e demeriti sono di tutti..
    E piccola frecciatina a don marchionne.. non mi pare che da quando ha in mano la scuderia si siano fatti grandi progressi

  3. Forse è il cognome che non lo aiuta… 😂

  4. Purtroppo i tifosi, e lo dico con rammarico, si adeguano all’attuale stile Ferrari. (Vedi il trattamento riservato a Stefano Domenicali)

  5. L’unico vero errore di Arrivabene è la gestione della partenza di Singapore. Il resto non c’entra.

  6. Si vede che non aveva fatto in tempo a passare in chiesa ad accenderla la candela…comunque basta vedere che figure lofi fa la mclaren per capire che la f.1 non è la ps4…e a non fare nulla non si sbaglia mai…

Leave a Comment