noi di Sala!

solo chi avra’ il coraggio, la forza, la volonta’ e la possibilita’ di vivere il proprio mestiere con la testa alta e la schiena dritta potra’ in futuro restituire dignita’ a noi di Sala.

ci vuole passione, perseveranza, spirito di sacrificio e stakanovismo.

se e’ un’impresa raggiungere i grandi traguardi e’ ben piu’ difficile consolidare i grandi successi.

non siamo quelli di 15 anni fa, e’ un errore pensarlo.

tutti i santi giorni e’ necessario ritrovare equilibrio per fare in maniera profittevole e brillante il proprio mestiere.

grande merito a tutte quelle persone che in Sala dedicano una vita di lavoro ai propri colleghi di Cucina.

Camerieri non si nasce, Camerieri si diventa.