Luciano Monosilio

Giudicare il Cuoco sarebbe un grande errore:

perché significherebbe fargli un torto.

E’ troppo presto: è davvero bravo.

20130425-161324.jpg
Ha il diritto e il dovere di continuare a sbagliare (l’unica condizione per poter crescere) e continuare a guardare ad ogni risultato come ad un punto di partenza e mai come a un punto di arrivo.

E’ sorprendente aprire Style e leggere tra le righe di un’intervista che Luciano Monosillo è una persona che ha compreso il valore e la destinazione di chi, giovane e brillante, ha voglia di fare sempre meglio.

20130425-161442.jpg
Riferimenti e osservazioni straordinariamente diligenti, a cui tutti noi dobbiamo guardare perché significano le linee guida di un gruppo che porta sulle spalle la pesante eredità della generazione precedente, fatta dai vari Bottura, Cracco, Alaimo, Scabin, Uliassi, Cedroni, Lopriore solo per citarne alcuni.

20130425-161522.jpg
Tra i passaggi più importanti ho letto un messaggio fondamentale: aver capito che per fare grandi cose in un ristorante bisogna pensare in grande e bisogna soprattutto stare insieme;

Cucina e Sala sempre e solo insieme.

20130425-161947.jpg

20130425-162000.jpg
E’ importante leggere della passione per le belle cose: un grande cappotto o una grande moto;

20130425-162033.jpg
la mentalità è quella giusta: qualità, della vita e del proprio mestiere.

Solo e sempre Qualità.

E’ vietato prendere scorciatoie.

20130425-162211.jpg
Un solo consiglio: guarda con disinteresse ai complimenti e dedicati a chi sottolinea i tuoi sbagli;

quest’ultimo vuole solo la tua crescita.

Chapeau

Con sincera stima

Beppe Palmieri
basso profilo e altissime prestazioni