Lei e’ d’accordo?

Ora si rivendicano più controlli nelle moschee . Lei è d’accordo?

“Assolutamente no. Il Profeta non c’entra”

Cosa vuole dire?

“Qui stiamo parlando di una questione araba non islamica. Sono islamici anche in Senegal ma quel popolo non compie azioni simili”.

L’altra notte a Parigi gli attentatori hanno colpito luoghi “qualsiasi”. Quasi come a voler dire che chiunque può essere nel mirino…

“E’ proprio quello a cui mirano. L’Europa e’ quella roba lì. La libertà di cultura e pensiero di una notte qualsiasi in una città simbolo del mondo. Ma mi stupisce un aspetto della vicenda”. Quale, scusi?

“L’intelligenza comunicativa del tutto che si scontra con la stupidità araba”.

A suo dire una contraddizione.

“Appunto, che lascia intravvedere una regia strategica molto radicata con un salto di qualità in termini di terrore, se possiamo definirlo così, ancora più inquietante”. PhilippeDaverio

(null)