Le Rezdore di San Martino Spino

Di Luca Della Corte
—–
San Martino Spino è una piccola frazione di Mirandola.
Gente perbene.
Gente che ha una scorza che più emiliana non si può.
SanMartinoSpino-01
Gente autentica, che ha vissuto e che vive la campagna e la tradizione con una profondità vera, quella che ti segna le mani e il viso col sole e la pioggia, ma che ti mette al riparo da tutto.

SanMartinoSpino-02

Non bastava il terremoto: anche la tromba d’aria, che qualche settimana fa ha letteralmente spazzato via l’unico centro di aggregazione sociale del paese, il centro sportivo, che ha ospitato sotto alle tende gli sfollati nel periodo dell’emergenza post-sisma.

SanMartinoSpino-03
 SanMartinoSpino-04

Maipaura a San Martino Spino. che riparte ancora, alla faccia di chi si piange addosso senza motivo.

Riparte dalle uova, farina, mattarello e tanta forza nelle braccia. Le braccia di chi tira la sfoglia da una vita per allevare i propri figli e sfamare i mariti (da quelle parti non si scherza, siamo nella bassa)…

Domenica 16 giugno allora tutti a SanMartino Spino per una causa importante: dare una mano al Circolo Politeama

Andiamo al pranzo delle Rezdore e contribuiamo nel nostro piccolo a sostenere una comunità che quando c’è stato da dare non ha esitato a farlo, a tutti, anche a chi veniva da fuori a cercare una branda dove dormire appena un anno fa.

Ci faranno vedere come si tira la sfoglia a mano con il mattarello come una volta, ci sarà addirittura la gara delle sfogline, che saranno premiate da Alessandra Spisni.

Sono certo che ci sarà da divertirsi, mangeremo tutti insieme il pranzo preparato da loro, e passeremo una bellissima giornata all’aria aperta.

Con il mattarello in mano. San Martino Spino non molla!