indietro non si torna

si spalanca una voragine, ad un certo punto, che ti risucchia in una spirale micidiale.

con tutte le tue forze cerchi di combattere e ce la metti tutta per recuperare.

e’ un’eruzione continua, e non riesci a sollevare il capo.

ma, non vuoi mollare, perche’ e’ una storia troppo bella fatta di fatica, sacrificio, passione, coraggio, dolore, amore, senso di
appartenenza e visione.

maledici quel giorno in cui tutto e’ cambiato, e cerchi spiegazioni che non saranno mai sufficienti per giustificare certe scelte.

indietro non si torna, e domani la luce tornera’ a riscaldare un’altra giornata fatta per correre su quella salita in cui e’ facile inciampare, ma che continua ad essere l’unica via per vivere una vita che merita di essere vissuta al meglio, costi quel che costi.

indietro non si torna:
trova cio’ che ami e lascia che ti uccida.