Italia!

per alcuni l'Italia e' un paese per vecchi.

per altri e' in primis un posto straordinario, e in secondo luogo e' il Paese dell'arte, del buon gusto, del bello, di chi ha poesia e voglia di guardare con coraggio quello che gli altri non riescono a vedere!

evviva l'Italia.

 


SempreNuove!

“Spero che tu viva tutto al meglio.

Spero che tu possa vedere cose sorprendenti.

Spero che tu possa avere emozioni sempre nuove.

Spero che tu possa incontrare gente con punti di vista diversi.

Spero che tu possa essere orgoglioso della tua vita.

E se ti accorgi di non esserlo, spero che tu trovi la forza di ricominciare da zero.” 

Il curioso caso di Benjamin Button


DreamsComesTrue!

mai smettere di sognare!

thanks to Edeka


LaScimmiaNudaBalla

leggete, con attenzione e curiosita'.

portare il cambiamento non e' facile, perche' noi italiani tolleriamo tutto tranne il cambiamento stesso e il successo altrui.

fonte ilSole24Ore

di Mario Fillioley
La canzone che ha vinto Sanremo, “Occidentali's karma”, è piena di citazioni. Da Desmond Morris a Marilyn Monroe: è un distillato di riferimenti incomprensibile per i nostri tredicenni. Per fortuna la cultura pop ha cominciato a entrare nei libri di scuola. E allora mercoledì prossimo verifica su Fantozzi.

Ogni volta che ho una classe nuova, a settembre, faccio un test. Prendo cento nomi che secondo me conoscono tutti (Napoleone, Charlie Brown, Paul McCartney) e chiedo ai ragazzi di scriverci accanto la professione o la ragione per cui costoro sono, o sono stati, famosi. Niente, al massimo mi restituiscono fogli con metà delle soluzioni.
Sabato sera, a Sanremo, ha vinto una canzone con tante citazioni, io ho trovato queste: Immanuel Kant, William Shakespeare, Eraclito di Efeso, Karl Marx, Desmond Morris, Marilyn Monroe, Gene Kelly, Stanley Kubrick, forse anche Charles Darwin, e nel balletto ci poteva essere qualche mossa alla Cochi e Renato, di tutto.Leggere di più


Sala: misura e sobrieta'!

vuoi diventare un grande Uomo di Sala o la migliore Donna di Cantina?

lascia la tua casa e parti.

viaggia, scegli e prova in primis quei posti che non ti convincono, perche' cosi saprai subito quale e' la direzione che non fa per te.Leggere di più


OnlyTheBrave!

deve far riflettere: il Barca che tutti hanno idolatrato e venerato fino a qualche mese fa, stasera e' una squadretta da irridere e perculare.
mi strapiace essere dalla parte di chi e' in difficolta', perche' per imparare a vincere bisogna saper perdere.

amo il calcio, perche' sono cresciuto tirando calci ad un pallone per strada e perche' e' una metafora della vita vera, che vista col giusto distacco e' utile per capire meglio e diventare grandi un po' piu' in fretta.


Cultura&Liberta'

fotti il Sistema: studia!

certo non e' la stagione migliore, perche' il meccanismo depone a favore dei furbetti e dei raccomandati, dei potenti e del loro codazzo, di chi alza la voce e di chi ha piu' danari.

ascoltate le parole di questo signore. serve conoscenza, misura e sobrieta'. e state alla larga dalle persone negative, superficiali e ignoranti; evitate chi non va in profondita' e studiate.

 


i tortellini alla superpanna: la ricetta!

non ci sono segreti, e chi non condivide quello che ha imparato o scoperto non e' una persona speciale!

la ricetta della superpanna, che vi permettera' di preparare a casa il piatto del cuore: i tortellini!

qualcuno ha persino fatto della polemica e vantato certa paternita'. sciocchezze, non ci sono titolari ma un mare di appassionati pronti a godere del bene comune: i tortellini alla panna!

ecco la nostra versione, il piatto piu' amato da LINO la Casa del Tortellino

di Christian Lorusso

Ingredienti:

1 Lt di panna fresca Mila;

1 kg di parmigiano reggiano 24 mesi;

grattugiare fine il Parmigiano;

portare a leggero bollore il litro di panna (circa 80º);

inserire nel bicchiere del Bimby il litro di panna e 800 gr di Parmigiano;

lavorare il tutto a 60º a velocità 5 per 7 cuocere i tortellini, scolarli e servirli asciutti nei piatti;
mettere la superpanna in una caraffa di porcellana e versa sui tortellini direttamente davanti ai commensali.


perche'?

storie.

stasera arrivo in via stella trafelato e col mal di schiena alle ore 18:40.

faccio un salto da Panino e poi volo a vedere cosa c'e' per cena in Francescana.

pessimismo e fastidio (cit.): in un attimo realizzo che sono di fronte all'ennesima prova della vita, stanno friggendo il gnocco fritto e stanno "sfettolando" pancetta e mortadella.Leggere di più


sei uno Chef e cerchi lavoro?

se sei uno Chef e cerchi lavoro leggi qua: mi scrive Michele!

"Mi occupo di architettura, un paio di anni fa ho incominciato una nuova avventura lanciando un marchio con un piccolo progetto per hotel.

Il primo è stato aperto a Santa Margherita Ligure.

Blu di Te, il nome dell'hotel, ha una derivazione europea e nello slang giovanile significa "sono pazzo di te, voglio prenderti cura di te".

Questa la nostra vocazione. Prenderci cura dei nostri ospiti.

Sono circa 1500 mq di building, 20 stanze tutte molto curate. Lo chiamiamo hotel design perché zeppo di elementi di design autentici e vintage. L'idea è quella di stare come in una grande e bella casa di amici. Con fascino ed atmosfera.

Un grande living polifunzionale con un bel camino e divani e tavoli per fare breakfast e anche cene o lunch.

Il passo è breve. Lo scorso anno abbiamo fatto un test ristorazione ed ha funzionato. Questa prossima stagione vorrei fare nascere il progetto con un giovane chef che voglia dare una collocazione di buona cucina italiana. E abbia voglia di cimentarsi con un bel progetto. Una piccola struttura dove bisognerebbe occuparsi un po di ogni partita e aperti come un ristorante tradizionale a tutti interni ed esterni. Lavapiatti, aiuto chef e chef. Max 20/30 persone?

La ns clientela é all'80% straniera ed in 1 anno di start up siamo già riconosciuti come uno dei primi hotel di Santa Margherita anche perche siamo proprio ad un passo da Portofino. Mi pare 8.3 su Bookink. I commenti dei clienti parlano da soli.

Stiamo partendo con il secondo hotel a Minorca. Un progetto molto interessante dove si potrebbe anche coltivare e produrre materia prima, abbiamo 70 ettari di terra! Una fattoria tradizionale minorchina.

Se potessi darmi una mano a trovare un ragazzo giovane che si voglia cimentare ti sarei grato. Oltre a compenso daremmo una stanza in un ns appartamento di 3 stanze dove ne teniamo 1 per ns esigenze. O comunque qualsiasi idea, contributo è super accolto."

inviate il vostro CV a questo indirizzo, un'occasione d'oro per far parte di un progetto straordinario e brillante!

info@bludite.com

http://www.bludite.com/Leggere di più


 PiperoReDiRoma!

in bocca al lupo fratello: Alessandro Pipero e la sua squadra delle meraviglie sono la dimostrazione che nei momenti piu' difficili c'e' spazio solo per i migliori.

a giorni inizia per voi una nuova avventura, e non vedo l'ora di venire a trovarti.

Pipero ha dimostrato a tutti che una Sala brillante e moderna e' l'unica via per rendere unica l'esperienza in un Ristorante contemporaneo.

Alessandro puo' contare su una cucina piena di talento governata da Luciano Monosilio, e grande rispetto va riconosciuto ad Achille Sardiello, braccio destro e punto di riferimento assoluto in Sala, che negli anni hanno consacrato il successo di questo gruppo appassionato e vincente.

Pipero

Corso Vittorio Emanuele, 246

Roma

www.piperoroma.itLeggere di più


SchienaDritta!

chi vive a cento all’ora la propria vita non puo’ che essere un pigro.

di quelli che non trovano il tempo per fare il cambio degli armadi, ma che dormono il minimo indispensabile, perche’ vanno a letto per ultimi e si svegliano prima degli altri.

alla prima occasione, seppur di rado, sprofondano tra gli agi del dolce far niente, ma non vivono la metafisica del tempo, perche’ il tempo lo cavalcano.

benedetto disordine, del cuore e della mente, che genera rigore e dolore, ed e’ frutto della maniacalita’ necessaria per fare grandi cose e pensare in grande.

se la logica e’ la base sociale su cui poggiano la noia e le certezze, e’ la contraddizione la linfa su cui crescere e prosperare: tempi lunghi e folli corse, desiderio e monastiche privazioni, ricchezza e sobrieta’.

chi e’ abituato ad andare veloce e’ certamente in grado di rallentare nei momenti piu’ difficili.

testa alta e schiena dritta.

vale solo e sempre la regola numero uno: basso profilo e altissime prestazioni!


SFIDE: il 19/3 tutti da Panino!

il 19 marzo torna SFIDE!

Massimo Bottura formera' una squadra composta da 5 elementi, perche' ha accettato la sfida del suppli'.

io ho fatto la mia scelta, e faro' gruppo con Pierluigi Roscioli, Arcangelo Dandini, Francesca e Marco di MAZZO.

la giuria sara' presieduta da Enzo e Paolo Vizzari, e a breve sveleremo gli altri componenti della suprema Corte che decidera' insidacabilmente il vincitore.

non serve prenotare, perche' SFIDE e' una festa e siete tutti invitati a partecipare.

ogni occasione e' una scusa per stare insieme e riflettere sull'emergenza Sala per chiudere il cerchio sulla Cucina italiana.

il suppli' e' un pezzo di cuore dell'italia domestica e popolare che appassiona tutti!

non mancate, finalmente torna SFIDE!

abbiamo una squadra fortissima e stravinceremo a mani basse.Leggere di più


HonorisBackstage: il video!

la tensione era a mille, una delle piu' sentite, ma e' stata un'esperienza incredibile e una giornata indimenticabile!

si volta pagina e si ricomincia.

TheDoc is in the house: good job Bot... ???


OnlyTheBrave!

la Sala era gia' piena e vedere queste immagini con i miei occhi prima di tutto e tutti mi ha permesso di riavvolgere il nastro.

rimpiango solo il tempo trascorso, perche' darei tutto per ricominciare da capo.Leggere di più


HonorisCausa!

sara' una giornata speciale per noi tutti!

"ben fatto e' meglio di ben detto!"

grazie a tutti quelli che in queste ore ci stanno dimostrando affetto e vicinanza, e grazie a chi continua a dissentire, perche' e' la prova provata che oggi piu' che mai serve cultura, misura e sobrieta'.

vai Bot, sei il nostro super eroe!


CamerieriSiDiventa!

camerieri non si nasce: Camerieri si diventa!

il successo di uno Chef e i conti in ordine del suo Ristorante passano attraverso testa, pancia, mani e cuore di chi lavora in Sala: investite tempo e risorse in questa direzione!


Leggere di più


Sala!

quando si raggiunge la maturita’ e si conquista una certa esperienza in Sala e’ possibile rielaborare in chiave critica quanto abbiamo imparato per ripartire.
talvolta avere un approccio rigido e ingessato puo’ nuocere al modo in cui si vive la quotidianita’ del proprio mestiere.
ci vuole sensibilita’ e giudizio, visione e senso del gruppo.
in primis e’ necessario smontare lo stereotipo delle brigate organizzate in maniera verticale e mettere tutti sullo stesso piano.
e’ chiaro che le responsabilita’ dei singoli sono la via per governare un gruppo, ma si comanda e si decide con amore e rispetto in primis nei confronti dei piu’ giovani.
chi continua ad umiliare i piu’ piccoli e’ vittima del retaggio del passato e consegna al futuro un modus obsoleto e ottuso: quando sara’ il loro momento quelli che hanno subito un comportamento frustrante e violento, o volgare nei modi e nel linguaggio, si rifaranno sui sottoposti.
gli errori o gli sbagli sono la via per metabolizzare competenze se il gruppo fa quadrato e rimedia brillantemente nei momenti di difficolta’ causati dal comportamento di un giovane.
mai sottolineare gli errori altrui in piena sala: e’ necessario prendere in disparte chi ha sbagliato e spiegarne le motivazioni.
quando si raggiunge equilibrio il gruppo si muove all’unisono, le facce sono rilassate, le gambe saranno sempre stanche ma la motivazione schizzera’ alle stelle.
Sala&Cantina: basso profilo e altissime prestazioni!