OnlyTheBrave

credo che perdonare possa rendere felici a volte...


Terra!

queste sono le mani di Alberto Paltrinieri.

ci sono mani e Mani.

c'e' terra e Terra.

ci sono uomini e Uomini.

noi crediamo in chi spende una vita fatta di sogni e passione, perche' c'e' una Vita da prendere con le mani e vivere con forza e impegno.

c'e ' vino e Vino.

quello in cui crediamo, racconta una storia fatta di territorio e sapore, fatica e successi.

sempre piu' spesso il nostro vino, il lambrusco, e' vittima del retaggio del passato e di chi fa di tutto per evitare che il progresso traduca in termini contemporanei un prodotto che non puo' e non deve essere quello di una volta.

il lambrusco e' oggi un vino fine e franco, unico e vincente.

evviva il lambrusco!

20140223-112824.jpg


HeidiDAY!

oggi vi aspettiamo, come tutti i sabato, per una lunga giornata speciale fatta di cose semplici e straordinariamente irresistibili!
la protagonista di oggi e' Heidi e i suoi formaggi unici.

20140222-082008.jpg
dopo settimane di attesa, finalmente le caprette ci hanno detto ciao.

20140222-082053.jpg
una grande sorpresa vi aspetta da PANINO oggi

Leggere di più


"rubala se hai il coraggio!"

Marta e la sua nuova bici.

20140221-101034.jpg
se gli rubano anche questa, io giro la citta' e non mi do pace finche' non la trovo!

20140221-101146.jpgLeggere di più


SalmoneCapraAndMore!

sabato vi aspettiamo per un'altra puntata della gola:
Salmone&Capra!

ma non solo...

ci piace l'idea di cominciare a servire, solo la sera, le tigelle!

siamo quasi pronti con una pancia di salmone scozzese straordinaria e dei formaggi di capra pazzeschi fatti e stagionati come nelle favole!

20140220-174216.jpgLeggere di più


ToninoL'intellettuale!

gli Amici, quelli veri, sono la grande ricchezza che auspico.

amici non si nasce;
Amici si diventa.

"Caro Beppe ti scrivo così ti distraggo: un po’ di Dalla fa sempre bene.

Ti scriverò di cose terra terra, non ho cose cielo cielo da dirti.

Ti parlerò del pane duro, con l’aiuto di Montignac.

Quando si nomina il pane duro è paura, si pensa a povertà e privazioni ma non si tratta di ciò.

Si tratta della più grande scoperta dopo l’acqua minerale:
il pane duro, raffermo o tostato, è più digeribile di quello fresco appena sfornato, per prima cosa, per seconda rilascia meno zucchero nel nostro sangue, e ci potrebbe stare la terza cosa cioè sapori piacevoli.

Montignac mi spiega che l’amido contenuto nel pane durante la fase di cottura gelatinizza formando la mollica; quando incomincia il raffreddamento e, con il passare del tempo, l’essiccamento, avviene il fenomeno delle retrogradazione dell’amido.

Più il pane è raffermo, più l’umidità, migrando verso l’esterno, favorisce la retrogradazione cioè una ulteriore trasformazione dell’amilosio contenuto nell’amido, ad una condizione glicemica favorevole per il nostro organismo; è quello che accade quando si fa il pane tostato, ad esempio.

Il pane tostato l’ho gustato in diverse versioni nel tuo Panino.

Caro Beppe, “un passo avanti per l’uomo, un balzo da gigante per l’umanità”.

Pane duro nel futuro!
Senza paura.
Saluti
Tonino


Badu!

Erykah Badu (vero nome Erica Abi Wright) è nata a Dallas, Texas, il 26 febbraio 1971.

Il suo primo approccio con la musica risale ai tempi in cui, con suo cugino Free, aveva messo su un duo chiamato semplicemente ErykahFree, che saltuariamente suonava nei locali della città, ma è stato nel 1994 che è avvenuto l’incontro che avrebbe cambiato la sua vita.

D’Angelo infatti l’aveva notata (lui intanto stava lavorando al suo album di debutto BROWN SUGAR) e presentata al suo manager Kedar Massenburg. Massenburg di lì a poco avrebbe fondato la sua etichetta Kedar entertainment e messo sotto contratto Erykah.

Proprio D’Angelo le ha fatto da padrino, realizzando con lei la cover del classico di Tammi Terrell e Marvin Gaye, “Your precious love”, inserito nella colonna sonora del film HIGH SCHOOL HIGH del 1996 (e nel ’99 ripubblicata nella compilation-tributo a Marvin Gaye, MARVIN IS 60).

L’album di debutto di Erykah Badu, BADUIZM, è uscito all’inizio del 1997 con immediati consensi di pubblico e critica, arrivando al numero uno della classifica degli album più venduti in America e creando intorno a lei molta curiosità, per quel suo buffo copricapo, ma anche per la grande somiglianza vocale con Billie Holiday. Un paragone forse un po’ azzardato, ma di certo la Badu si è subito distinta tra le donne della musica black in circolazione in quel periodo.

Sul finire dello stesso anno, Erykah ha pubblicato l’album LIVE, registrato ai Sony studios di New York nell’ottobre 1997, incinta del piccolo Seven (nato dalla sua relazione con Andrè Benjamin, rapper del duo Outkast).
A tre anni da LIVE, giunge il tanto atteso nuovo disco, intitolato MAMA’S GUN. Da allora ad oggi, Erykah Badu non è del tutto scomparsa. Infatti, si trovano sue tracce un po’ ovunque: come in “A child with the blues” per il film EVE’S BAYOU del ’97; nel vol.3 del mix tape di Funkmaster Flex THE FINAL CHAPTER del 1988; la sua canzone “Ye yo” nella colonna sonora del film HAVE PLENTY dello stesso anno e ancora in LIVING THE DREAM :TRIBUTE TO DR.MARTIN LUTHER KING, con il pezzo “Drama”. Accanto alla musica, vanno citati anche un paio di ruoli come attrice, rispettivamente come Rose Rose nel film premio Oscar LE REGOLE DELLA CASA DEL SIDRO (Cider House Rules) e in quello di Queen Mousette in BLUES BROTHERS 2000.

Nel frattempo ha anche trovato il tempo di collaborare con i Roots per la canzone premiata con il Grammy Award, “You got me”; con Guru per l’album JAZZMATAZZ: STREET SOUL con la canzone “Plenty”; con gli Outkast nel loro album STANKONIA con la canzone “Humble mumble”; con Common per la colonna sonora del film BAMBOOZLED nel remix di “The Light”, (e offrendo alla stessa soundtrack la sua canzone “Hollywood”) e nel tributo a Bob Marley, CHANT DOWN BABYLON del ’99 con “No More Trouble”. E’ poi dell’estate ’99 la pubblicazione del singolo “Southern gal” (con Rahzel dei Roots), preludio alla pubblicazione del tanto atteso nuovo album; ma Erykah Badu ha rinnegato questo singolo, facendone uscire un altro nell’ottobre 2000, ovvero “Bag lady”, vera anticipazione al nuovo album MAMA’S GUN.

Dopo aver pubblicato due album dal notevole successo ed essersi accreditata come punto di riferimento per la musica black, Erykah accusa una paralisi creativa che la porta a pubblicare nel 2003 WORLDWIDE UNDERGROUND un album poco ispirato che non rinnova i fasti dei primi due lavori.

L’anno seguente nasce Puma Rose, sua seconda maternità dopo Seven Sirius Benjamin, nato nel 1997, dalla relazione con Andrè3000 degli Outkast.

Dopo un lustro di pausa e di riflessione Erykah nel 2008 pubblica NEW AMERYKAH PART ONE, un lavoro molto ispirato che può essere paragonato per qualità artistica alle vette di BADUIZM e MAMA’S GUN.

Un album che rivisita generi cari alla musica nera, con grande grazia e particolare maturità nei testi.

Un lavoro di grande significato nell’anno che porta Barack Obama, un afroamericano, alla Casa Bianca.

Il 2010 segna il ritorno della cantante di Dallas con il secondo capitolo della trilogia, stavolta intitolato NEW AMERYKAH PART TWO: RETURN OF THE ANKH, anticipato dal singolo “Window seat”.

Il video della canzone, provoca grande scalpore e suscita molte polemiche per via della sequenza nella quale la Badu effettua uno spogliarello lungo la via di Dallas dove nel lontano 1963 fu ucciso John F. Kennedy.

Discografia Essenziale
Leggere di più


follia!

ho guardato e ascoltato e riascoltato e riguardato, l'incontro Renzi-Grillo.

voi che potete, scappate e salvatevi.

noi che rimaniamo, abbiamo il dovere di affrontare a suon di buonsenso e cultura l'ex comico che oggi ha vestito i panni del pazzo.

arrogante e aggressivo.
ottuso e cattivo.

lo squallido spettacolo travestito da consultazione, deve far riflettere tutti.

non ci sono bandiere , schieramenti, poli.

non puo' essere l'uno CONTRO l'altro:
questo non ha nulla della politica che di per se dovrebbe coinvolgere tutti.
e' guerra.
e' gangs of new york.

la politica ha successo se chi perde (hillary clinton) diventa il vice di chi ha vinto (barack obama).

non ha piu ' importanza se mi piace Renzi o Berlusconi, no.

la questione e ' seria, serissima.

siamo di fronte ad un pazzo che vuole fare la guerra, a tutti.

non vuole ascoltare piu' nessuno ed e' pronto allo scontro totale.

se AVREMO buonsenso, in cabina elettorale staremo alla larga da grillo.

non c'e' nulla di cui preoccuparsi:
c'e' da aver paura.


Eighteen!

auguri Ferdi!
questa si che e' una torta di compleanno degna dei tuoi 18 anni

20140219-125854.jpgLeggere di più


BassoProfilo

"Il lavoro c'è, ma i giovani non hanno ambizione. Stanno bene a casa".

parola di John Elkann, presidente Fiat, che nei giorni scorsi avevano sollevato un polverone.

Poi c'era stata la parziale retromarcia del rampollo di casa Agnelli ("volevo incoraggiare i giovani").

risponde Claudia Rizzo, palermitana di 29 anni:
come tanti ragazzi della sua età, ha una laurea in tasca e tanti lavoretti e stage alle spalle.
Non un lavoro stabile, non una casa di proprietà.
Claudia ha scritto una lettera di risposta al presidente della Fiat, inviandola alla redazione di PalermoToday. Eccola in versione integrale:

"Caro John Elkann
io ho 29 anni e vivo ancora a casa con i miei, che ringrazio per avermi dato la possibilità di studiare (dato che purtroppo ancora oggi, nel 2014, non è un diritto che appartiene a tutti) e di avere ogni giorno un piatto caldo a tavola. Il vivere con loro, per quanto li ami, non mi fa stare bene o a posto con la mia coscienza e la mia voglia di rendermi indipendente, né mi fa essere meno ambiziosa.Leggere di più


F.R.

c'è un vuoto che cresce, smodatamente.
lento e incessante.
muto.
quasi inaffrontabile.
disarmante.

dopo la reazione immediata e violenta, il vuoto.Leggere di più


addio fratello mio!

avrei voglia di urlare tutto.
forte.
poi mi fermo, mi siedo e, niente.
sarai sempre nel mio cuore.
per sempre.


pirata!

celebrato e ricordato solo negli anniversari.

poi, in un attimo , precipitato nel cassetto dei ricordi e dimenticato.

e' uno sport, quello di rimpiangere le vittime, in cui siamo dei campioni senza rivali.

oggi e' un giorno qualunque, uno dei tanti in cui Pantani viveva la sua vita fatta di romagna e ciclismo.

un talento enorme, moltiplicato dal quel mostro che ha ucciso il ciclismo di tutto il mondo:
mrDoping!

zero polemica.

zero masochismi.

zero pieta'.

zero falso buonismo.

e' andata come e' andata.

un dramma che ha ucciso la sensibilita' di un ragazzo che ha provaro ad inseguire il sogno di una vita e l'ha fatto con l 'illusione del trucco.

ma si sa, prima o poi, la vita ti sbatte in faccia il conto.

a noi non resta che ricordare la tua favola, e nonostante tutto pensarti sempre con affetto.


OnlyTheBrave!

la situazione in italia era drammatica ma peggiora,
e si fa veramente ridicola!


cortigiane

vergognatevi.

avete il dovere morale di dare il buon esempio e lavorare per il Paese.

coltivate odio, invidia e competizione.