buon compleanno Panino!

oggi Panino compie 4 anni!

un'avventura difficile e appassionata, che ci vede impegnati nel riscrivere la storia del Generi Alimentari di una volta senza un filo di nostalgia con lo sguardo sempre rivolto al passato.

trova cio' che ami e lascia che ti uccida: buon compleanno Panino del mio cuore!


Sala&Cucina

Di bello, c’e’ che Sala e Cucina oggi si guardano negli occhi con diligenza e rispetto: tra Cuochi e Camerieri si respira ancora tensione, ma è un retaggio del passato, quindi è necessario continuare ad abbattere muri e distanze. Questi livori da guerra fredda sono il risultato di una strategia che affonda le radici molto lontano: dividi et impera, oggi superata con buon senso e con la forza delle proprie idee.

Personalmente, posso dire che ormai parliamo del passato. Il presente e’ fatto di vera partecipazione, buonsenso e quindi di Gruppo. Il successo personale di un Cuoco e il bilancio di un Ristorante con il segno positivo, passano attraverso Sala&Cantina.

Una brigata di Camerieri di valore rappresenta la voce e il braccio di un’idea di Cucina, che allora prende forma. Si tratta di relazioni che nascono e si sviluppano tra Ospiti e Donne e Uomini di Sala attenti e impegnati nel dare peso e valore agli sforzi di Cuochi innamorati e appassionati, ma costretti a non poter consegnare nelle mani di chi e’ a Tavola cibo e idee.

Sala&Cantina hanno la responsabilità di portare correttamente il messaggio, a parole e nel piatto.

Una Sala di livello sarà sempre più determinante, e affiancherà una Cucina che crescerà in maniera esponenziale. Se le due squadre non si muovono in sintonia e simbiosi sarà difficile raggiungere grandi risultati: certamente sarà improbabile cogliere la soddisfazione di un Cliente in cui si riflette il successo del Ristorante stesso.

Lo ripeteremo fino alla nausea, un grande Ristorante è quel luogo che ti regala una grande esperienza se appena ne hai varcato la soglia per andare tra te e te pensi: cavolo, non vedo l’ora di tornare. Un vero Ristorante è quel posto in cui non si avverte il peso di un insegna, ma si ha la netta e precisa percezione della sostanza e del valore di una Tavola unica e riconoscibilissima.

In un grande Ristorante è vietato dire NO: ci pensano già in troppi a perdersi tra mille divieti e troppe imposizioni.

Siamo Noi che dobbiamo servire con piacere, impegno, rispetto e un bel sorriso un Ospite che ha perfino il diritto di concedersi qualche capriccio e qualche stravaganza.

Io e James avevamo fatto un patto.

Gli avevo detto: se mangi tutte le tagliatelle, ti prometto che vado a prenderti la pizza e mangerai la migliore della tua (giovane) vita.

Gli serviamo le tagliatelle, un piatto da Uomini.

Passano 10 minuti e James mi fa chiamare. E mi dice: I’m still hungry, where is my pizza Beppe ?

Chiamo la mia pizzeria preferita a Modena e ordino la mia pizza del cuore.

James è li che mangia la sua pizza, immerso in un mare di felicità.

Chi l’avrebbe mai detto: un Ristorante con 3 stelle Michelin può essere un luogo in cui l’Ospite più felice ha sei anni, viene dall’America e sta mangiando una pizza che ricorderà per tutta la vita!

La Sala italiana oggi è la via per rendere indimenticabile un grande Chef e il suo Ristorante; che ci crediate o no, oltre la grande materia prima, la tecnica e il concetto, c’è la Sala che può trasformare un pranzo coi fiocchi in un’esperienza indimenticabile.

E talvolta basta una pizza!


sololajuve

la vera verita' e' che amiamo il calcio perche' col pallone ci siamo cresciuti, quindi il calcio scorre nel nostro sangue, ed e' l'imprevedibile per antonomasia che fa godere e soffrire noi italiani come nessun altra cosa al mondo!

gli insulti e i fischi del pre partita hanno caricato Higuain, chi ha giocato a pallone dopo aver visto il riscaldamento aveva intuito chiaramente che l'errore fatale e' stato in primis quello...

il resto e' sana retorica, dialettica nazional popolare che si sprechera' per giorni e allaghera' talk show e rotocalchi.

sololajuve