Archive for ottobre, 2016

OnlyTheBrave!

talent is a gift.

success is hard work.

«La terra trema, ecco il mio progetto»

di Renzo Piano

Dobbiamo difenderci dal terremoto: ecco il mio progetto generazionale. C’è un intruso da allontanare una volta per tutte, una parola insidiosa che ricompare ogni volta che in Italia si verifica un terremoto. Parlo del fantasma sempre evocato della fatalità. Di fatale c’è solo che i terremoti ci sono sempre stati e sempre ci saranno. Purtroppo. La terra trema. E la natura non è né buona né cattiva. È semplicemente, e brutalmente, indifferente alle nostre sofferenze. Non se ne cura. Ma noi abbiamo una grande forza, una forza che la stessa natura ci ha dato in dono: l’intelligenza.
Parlare di fatalità è fare un torto all’intelletto umano. La storia insegna: ci siamo sempre difesi, con porti, dighe, argini, case e con la medicina. Tocca a noi, al senso di responsabilità, investire la giusta energia nella messa in sicurezza delle nostre case. Che poi siamo noi stessi, perché se cerchi l’uomo trovi sempre una casa. La casa è il luogo della fiducia, il rifugio dalle paure e dalle insicurezze. Molto di più che un semplice riparo dal freddo e dalla pioggia. Read more…

sololajuve

non sono bastate le profezie e le iettature.

partita tosta in cui solo un pazzo non osserverebbe che il napoli ha giocato meglio della juve e non per poco: possesso palla ad alti ritmi e fraseggi tra gente che gioca a memoria e alla grande.

merito di sarri e di un gruppo talentuoso. Read more…

CamerieriNonSiNasce

in Sala non c’e’ niente di peggio della commistione micidiale tra un innato talento nel brillare tra i tavoli, e un certo egocentrismo misto a cinismo e un tocco di bruciante cattiveria.

se da un lato si riempiono i locali e ci si imbroda vantandosi del merito, d’altro canto si rischia di vedere crescere un pubblico di detrattori.

ecco che vale per tutti la regola numero uno: basso profilo e altissime prestazioni; che non impone di vestire il saio o di guidare una Simca, ma prevede misura e sobrieta’ in primis nel linguaggio e nei modi.

occhio all’effetto boomerang, perche’ i socials sono un bendiDio per chi sa coltivarne i frutti, diversamente sono un libro aperto per chi e’ in grado di leggere certe esternazioni. Read more…

NonE’UnUomo!

non e’ un uomo libero quello che non ozia di tanto in tanto!

Cicerone

addio!

imperante la diatriba dei tanti contro pochi che negli ultimi anni hanno strillato peste e corna sulla TV infame colpevole di aver abbruttito l’Italia.

certo, come non essere d’accordo sul fatto che i danni sono stati ingenti, ma abbiamo dimenticato che sono stati molti gli italiani che hanno imparato a scrivere e a leggere grazie ai programmi dedicati da mamma RAI negli anni che furono.

e non siamo abbastanza riconoscenti verso Piero Angela che da una vita fa cultura ed educazione senza eguali.

e Minoli campione d’inchiesta? Read more…

imperdibile!

uno scontro epico, all’ultimo colpo.

ogni commento sarebbe superfluo.

imperdibile.

 

OnlyTheBrave!

la vera impresa non e’ raggiungere i grandi traguardi, ma spostare sempre un po’ piu’ in la’ i limiti e non perdersi nella quotidianita’.

solo chi vivra’ la vita con la forza necessaria per conquistare imprese all’apparenza impossibili vedra’ soluzioni ad ogni occasione, mentre il perdente accampera’ sempre una scusa.

avanti tutta!

OnlyTheBrave!

“capii di aver trovato la persona che poteva condividere le mie vette senza inorridire dei mie abbissi”

FDeAndre’

Goro&Gorino

e pensare che Goro e Gorino sono parte di un pezzo unico e magico dell’Italia!

ma, soffriamo di memoria corta noi italiani, e aver conquistato il traguardo dell’ipermercato in cui sfogare frustrazioni durante gli acquisti nell’era del benessere (?) evidentemente ci fa sentire arrivati.

nonne e bisnonne che hanno fatto la fame sono ormai quasi tutte morte e non sono riuscite a far passare messaggi fondamentali per renderci persone consapevoli e rispettose nei confronti di chi scappa e muore di fame. Read more…

PASTA: e’ sempre festa! 

la verita’ e’ che la pasta noi italiani la celebriamo tutti i santi giorni.

non c’e’ bene di rifugio piu’ sicuro per testa, pancia e cuore.

c’e’ sempre una scusa e un buon motivo per perdersi in un piatto di pasta.

incontro tanta gente e tante storie, ma su tutte due mi sono rimaste nel cuore.

Felicetti e’ un grande pastaio ma e’ in primis un vero Amico e un Signore, cosa non da poco di questi tempi.

Peppe Bonsignore e’ un bravo Cuoco, ma piu’ di altri dentro di se ha della poesia e un certo buongusto tutto italiano, che tiene in equilibrio due ingredienti che sono alla base di un grande piatto di pasta: la nostalgia e la capacita’ di cogliere solo i tratti piu’ belli del nostro passato. 

l’Italia e’ un Paese (straordinario) fondato sul lavoro e su un piatto di pasta fatto col cuore! Read more…

LavoroDiSALAoffresi

Taverna Estia e’ uno dei locali di riferimento di nuova generazione del panorama nazionale.

mi scrive Mario Sposito, caro Amico e Collega, perche’ e’ alla ricerca di personale di Sala qualificato da inserire in brigata.

da un lato c’e’ voglia di investire in Sala, d’altro canto resta l’annosa questione legata alla difficolta’ nel trovare figure qualificate, appassionate e volenterose.

una Cucina interessante e di valore come quella di suo fratello Francesco ha bisogno del supporto e della professionalita’ di Mario in Sala, perche’ i due possano continuare un percorso di crescita appassionato.

fatevi sotto, un’occasione e un’offerta di lavoro in Sala imperdibile.

scrivete o chiamate per proporvi:

Buongiorno Beppe

info@tavernaestia.it

0815199633

3201878963

Taverna Estia

Via Guido De Ruggiero, 108

80031

Brusciano – NAPOLI Read more…

Chomsky: “Trump alla Casa Bianca? Un’ipoteca sul mondo intero”

di MelaniaG

Noam Chomsky è forse il linguista più importante della storia.

Ovviamente è, per me, un Guru.

Fa parte della mia educazione e i suoi trattati e libri sulla linguistica e sulla comunicazione mi hanno accompagnato per tutto il percorso universitario.

Dagli anni ’70 circa, Chomsky si è dedicato all’analisi evolutiva del mondo politico.

Ora, lasciate perdere il titolo sensazionalistico e poco rappresentativo del contenuto, leggete l’articolo.

Noi lingusti e “servitori” della comunicazione, in fondo, siamo tutti un po’ complottisti e fondamentalmente poi anarchici, ma non per pessimismo, no. Piuttosto direi per eccessivo ascolto, esercizio che fa parte della nostra naturale inclinazione professionale.

Un esempio?

“«Abbiamo vissuto 30 anni di programmi neo liberisti che sono andati all’assalto della classe media lasciandola in stagnazione o in declino e minando di fatto la democrazia. Questo ha portato a razzismo, isteria anti-immigrati, e soprattutto a un senso di abbandono a 360 gradi. Qui, come in Europa».

Leggete, gente. Leggete.

fonte: LaStampa

di Liliana Faccioli Pintozzi

Lui, «probabilmente», voterà la verde Jill Stein: se lo può permettere, il Massachusetts è uno stato blindato per i democratici. Ma Noam Chomsky non mette Hillary Clinton e Donald Trump sullo stesso livello: «Bisogna chiedersi se il mondo sopravvivrebbe a una presidenza del repubblicano», ci dice il Professore emerito di Linguistica e Filosofia al Mit di Boston, da sempre voce critica del panorama intellettuale. Read more…

GamberoRosso2017

(ANSA)

– ROMA, 24 OTT –

Ecco il top del top, secondo il giudizio del Gambero Rosso: Osteria Francescana e La Pergola (95); Villa Crespi a Orta San Giulio (Novara) sale a 94 punti, con la cucina firmata Antonino Cannavacciuolo e raggiunge Don Alfonso 1890 della famiglia Iaccarino. La Torre del Saracino a Vico Equense (Napoli) scivola di un punto, a 93. Più nutrita la schiera a 92 punti: Dal Pescatore a Canneto sull’Oglio (Mantova), Laite a Sappada (Belluno), St.Hubertus dell’Hotel Rosa Alpina a San Cassiano (Bolzano), Lorenzo a Forte dei Marmi (Lucca), Uliassi a Senigallia (Ancona), Reale a Castel di Sangro (Aquila), oltre a Le Calandre a Rubano (Padova) che perde un punto rispetto allo scorso anno, mentre sono in forte ascesa Piazza Duomo ad Alba (Cuneo) e Seta del Mandarin Oriental a Milano.
Read more…

Riso,Acqua&Felicita’

chi osserva in continuazione la propria vita scorrere, impara tutti i giorni una lezione.

non ci puo’ essere distinzione tra vita e mestiere, sono una cosa sola; chi non riesce a coniugarle entrambe vive combattuto o assopito.

ho capito che, in un piatto e in Sala, la cosa piu’ difficile e’ togliere, non mettere.

chi ha scelto la Sala ha il dovere di cimentarsi ai fornelli: per coltivare la passione per la Tavola e per comprendere le difficolta’ dei colleghi cuochi.

e’ un lunedi grigio piombo, un giorno perfetto per passare un po’ di tempo in cucina.

ascolto De Gregori che canta, racconta e narra la sua vita, e il suo legame a distanza e a senso unico con Dylan.

“il furto e’ un atto d’amore”, come non essere d’accordo. Read more…

Load More